Now Reading
Benessere e adrenalina? Sì, ha riaperto lo Splash e Spa Tamaro

Benessere e adrenalina? Sì, ha riaperto lo Splash e Spa Tamaro

L’attesa accresce il desiderio ed è in grado di rendere ciò che è già bello semplicemente un paradiso. E’ questa la sensazione che stanno provando dal 29 giugno i clienti dello Splash e Spa Tamaro acquaparco in Svizzera, Canton Ticino, con una superficie di oltre 10mila metri quadrati tra scivoli, piscine, Spa e trattamenti benessere. Adrenalina e wellness in un mix unico.

La struttura si trova a Rivera, immersa nella natura, sotto il Monte Tamaro che con il suo park tra escursioni e avventurose attrazioni rappresenta il giusto connubio tra benessere ed esercizio fisico. Lo Splash e Spa è appena fuori dall’autostrada A2 (uscita Rivera Monte Ceneri), da Lugano ci si arriva in un quarto d’ora, da Milano in meno di un’ora, certo, si devono evitare le ore di punta con il traffico dei frontalieri in ingresso e in uscita dalla Svizzera, ma gli orari di apertura sono studiati proprio per questo. Potrebbe anche essere un’idea arrivare in treno, la stazione più vicina è Rivera – Bironico, poi si deve camminare per circa 300 metri. Parchi acquatici, terme e piscine non mancano certo in Italia, ma perché allora andare al Tamaro? Se qualcuno vi ponte questa domanda vuol dire che allo Splash e Spa Tamaro non ci è mai andato. La risposta? Perché è davvero un altro mondo. Costa un po’ di più, è vero, ma la bellezza, gli spazi e il servizio è giusto che si paghino. Se poi si sta attenti alle promozioni e ai pacchetti, alla fine ogni euro (o ogni franco svizzero) è speso benissimo.

Piscine, scivoli mozzafiato, da vivere con i gommoni e gli “slittini” da uno a quattro passeggeri, onde, acqua calda dentro e fuori, solarium, bar nell’acqua, ristoranti. Questo è in sintesi lo Splash, poi c’è la Spa, tra saune, bagni turchi, massaggi, docce, altre piscine d’acqua salata… e ancora il Fitness… quando risalirete in auto dopo almeno 4 ore al Tamaro vi sentirete delle persone diverse. Perché il benessere allo Splash e Spa inizia fin dalla hall e dallo spogliatoio, ampio e accogliente. Non si deve correre per cercare una cabina o un armadietto. Nell’area piscina ci sono lettini ovunque. Anche qui nessuno è costretto ad appostarsi come un falco, in piedi, che si liberi uno spazio, per gettarsi a occuparlo con il suo asciugamano. Qui siamo al Tamaro, signori, non in un altro parco acquatico, come quello che c’è anche vicino a Milano.

Al Tamaro si trascorrono poi delle ore in piena sicurezza sanitaria, che di questi tempi è qualcosa di imprescindibile. La riapertura dell’intera struttura “è stata gestita secondo il piano di protezione interno certificato per garantire la distanza sociale e offrire un’esperienza di benessere e divertimento in totale sicurezza. Per garantire la massima sicurezza agli ospiti, è in vigore un sistema di tracciamento (registrazioni delle entrate e delle uscite), mediante codice Qr” spiegano dallo Splash e Spa.

See Also
Un volo di farfalla. Stupore e scienza a Varese

Splash and Spa è aperto da lunedì a domenica dalle 11 alle 21, così anche il centro estetico, ma per accedere ci si deve prenotare (webshop.splashespa.ch ). Fino alla fine di luglio sono previste delle promozioni sul massaggio con sfere cinesi, sconti su manicure e pedicure, laminazione ciglia e trattamenti fango riducente addome. L’area fitness è invece solo per gli abbonati.

Insomma direi che ora avete diversi motivi per andare al Tamaro. Per tutte le altre info cliccate qui

© 2019 Emporio delle Parole. Tutti i diritti riservati.

Scroll To Top