Now Reading
Al Collegio Gallio una settimana di full immersion! C’è il “Ripassone”
scritture di lago -premiati 2022

Al Collegio Gallio una settimana di full immersion! C’è il “Ripassone”

Gallio

E’ la scuola più antica d’Europa il Pontificio Collegio Gallio, fondato a Como il 15 ottobre del 1583 da Tolomeo Gallio (con bolla papale Immensa Dei providentia) ma è direttamente proiettata anche nel futuro, quello a medio e anche a brevissimo termine. Per questo ha organizzato una settimana di “Porte Aperte” molto particolare, per fare ripassare tuti gli studenti che devono affrontare la scuola superiore.

Ecco l’articolo che spiega bene l’iniziativa.

Il mondo della scuola ha abituato da tempo studenti e genitori al gioco di anticipo. La scelta dell’istituto tra un grado e l’altro oggi avviene tra dicembre e gennaio ad esempio. Quello tra le “medie” ovvero le secondarie di primo grado e le “superiori” (secondo grado) è un passaggio fondamentale nella crescita di una ragazza e di un ragazzo. Ma i due anni di scuola vissuti con lo spettro della pandemia, tra DAD e quarantene, quante lacune hanno lasciato negli adolescenti? Se lo stanno sicuramente chiedendo molte famiglie anche in questi giorni di vacanza, tra un bagno al mare e due chiacchiere sotto l’ombrellone, una passeggiata su un sentiero di montagna o la visita di un museo in una città d’arte.

Ci vorrebbe proprio un bel ripasso delle materie fondamentali. Quei mattoni che servono per costruire come una solida casa la carriera scolastica di ogni studente e garantirgli un futuro nell’ambito lavorativo e sociale. E se il ripasso, o meglio il “ripassone”, avvenisse nella scuola più antica e prestigiosa d’Europa? Questa è l’opportunità che il Pontificio Collegio Gallio, fondato a Como il 15 ottobre del 1583 da Tolomeo Gallio (con bolla papale Immensa Dei providentia) offre a tutti i quattordicenni non solo comaschi. E, udite, udite, non solo per quelli che si sono iscritti al Gallio, ma anche a tutti gli “esterni”.

Una vera e propria operazione “porte aperte” per la storica scuola comasca, una strada intrapresa con forza negli ultimi mesi dal Team Gallio, Consiglio di istituto e Padri Somaschi, grazie alla nuova brillante gestione del direttore generale Fabio Monti.

Ecco quindi le indicazioni per partecipare alla settimana di ripasso, che si terrà dal 2 al 9 settembre. L’inizio sarà venerdì 2 e la chiusura venerdì 9 (il sabato non vengono effettuate lezioni per lasciare liberi gli ultimi weekend di ferie estive). Gli studenti staranno in classe dalle 8 alle 12, seguiti da docenti qualificati in un programma che riprende le discipline fondamentali per il proseguimento del percorso didattico e comuni ad ogni liceo, ovvero: Italiano, Matematica, Fisica, Scienze e Inglese.

See Also
Scritture di Lago, la terza edizione triplica anche le premiazioni

“Per molti studenti il passaggio dalle scuole secondarie di primo grado, ai licei, non è sempre agevole e fluido, anzi… spesso e volentieri i ragazzi arrivano ad affrontare i primi giorni di scuola superiore con un carico di aspettative mescolate ad ansie e paure che, da un lato è parte del processo di cambiamento, ma dall’altro è utile stemperare – commenta il direttore generale del Collegio Gallio, Fabio Monti – Ecco il perché di questa iniziativa che la nostra scuola ha deciso di proporre già dallo scorso anno e che ha da subito riscosso molto successo. Nel corso delle mattinate i ragazzi verranno guidati in un programma di consolidamento e potenziamento delle materie principali comuni ad ogni indirizzo liceale, e fondamentali per il proseguimento del percorso didattico della scuola superiore di secondo grado. Abbiamo già definito anche l’orario Si parte con due ore di inglese e due di matematica il primo venerdì. Quindi ci rivediamo sui banchi lunedì con italiano e scienze, sempre a moduli di due ore per materia, poi madrelingua e matematica martedì, fisica e italiano mercoledì, inglese e scienze giovedì e matematica e fisica venerdì 9 a chiudere il corso. Si tratta di un “ripassone” di 24 ore con lezioni frontali in presenza nelle storiche aule del Gallio, un ambiente unico nel quale si sono formati generazioni e generazioni di studenti”.

Per partecipare ai corsi è necessario iscriversi. Vi sono ancora alcuni posti disponibili, ma le classi si stanno completando proprio in questi giorni. Partecipare alle lezioni ha un costo di 150 euro. “Molti sono ancora convinti che entrare al Gallio abbia dei costi impossibili – aggiunge Monti – noi proponiamo 24 ore di lezione frontale in presenza con docenti qualificati a poco più di 6 euro l’ora. I genitori sanno bene quanto può costare un’ora sola di ripetizione privata a casa o a distanza. Crediamo che il ripasso di inizio d’anno sia un’opportunità da non perdere”.

L’iscrizione si ritiene perfezionata a seguito del versamento della quota direttamente nella segreteria della scuola (a Como in via Tolomeo Gallio 1) o tramite bonifico bancario presso Banca Intesa San Paolo, IBAN: IT39 S 03069 09606 1000 0001 3254 intestato a PLOCRS – Pontifico Collegio Gallio, causale “settimana di ripasso” con nome e cognome dello studente. Si deve infine inviare la ricevuta con il modulo di iscrizione, debitamente compilato, all’indirizzo mail iscrizioni@collegiogallio.it. Il termine delle iscrizioni è determinato dal raggiungimento del numero massimo di posti disponibili. Qui il link diretto per iscriversi dal sito del Gallio Settimana di ripasso – Pontificio Collegio Gallio

© 2022 Emporio delle Parole. Tutti i diritti riservati.

Scroll To Top